L’intimo rifugio tra il foliage lucano

L’intimo rifugio tra il foliage lucano, per una pausa estiva esclusiva alla ricerca di relax nei boschi e nella natura - Itinerario 2/3 giorni

Se cerchi una pausa dal lavoro, un’oasi “segreta” in cui staccare dalla routine, dagli smartphone e dalle corse quotidiane, ecco la proposta che fa per te! Una sosta rigenerante nella natura, in cui ritrovare il contatto più autentico con il mondo naturale e con sé stessi.  Dalla nostra Dimora storica, luogo di approdo esclusivo per quanti cercano pace, ambiente, spensieratezza, il bosco con gli affascinanti colori variopinti del foliage che circonda la struttura è a pochi passi.

Se vuoi raggiungere le rigogliose faggete più visitate della Regione, a soli 5 km le due rinomate località “Costara” e “S. Michele”, entrambe nel vicino paese di Sasso di Castalda, conosciuto anche per il ponte tibetano ovvero il Ponte alla Luna. Qui oltre a lunghe passeggiate tra gli alberi ambrati d’autunno, sarà possibile ammirare faggi spettacolari e tra questi il faggio di San Michele, tutelato da una legge regionale, dedicato all’arcangelo più forte nel combattere il male.

Continuando il cammino del bosco potrai raccogliere liberamente le castagne fino ad arrivare ad un “punto panoramico” su un fianco scosceso della montagna. Qui un’area priva di faggi ti offrirà un bellissimo affaccio panoramico sulla verde vallata.

L’itinerario si completerà con la visita guidata al borgo medioevale e al Castello Caracciolo di Brienza. A seguire visita al museo bibliografico Francesco Mario Pagano e al Convento dei Frati Minori Osservanti risalente al 1571, il cui chiostro presenta un  importante ciclo di affreschi di Leonardo Giampietro del 1741 di scuola Michelangiolesca.

Seguira’ la visita alla Certosa di San Lorenzo a Padula, la più grande certosa d’Italia ed una delle prime in Europa, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Ecco l’itinerario in dettaglio:

1° giorno venerdì:
Arrivo a Brienza venerdì pomeriggio/sera. Sistemazione, visita della Dimora e aperitivo di benvenuto sul terrazzo panoramico. Visita libera per le vie del paese alla scoperta di Brienza.

Cena in un ristorante tipico lucano

2° giorno sabato:
ore 8.30/9.00 Colazione “home made”sul terrazzo panoramico a base di dolci e marmellate fatte in casa.

Ore 10.00 Si parte verso Sasso di Castalda  alla scoperta della “località Costara” di  Sasso di Castalda, una suggestiva area boschiva dove si sosterà per raccogliere le castagne

Ore 13.30/14:00 pausa pranzo in un ristorante tipico lucano. Dopo il pranzo passeggiata libera per il centro storico di Sasso e per chi vuole vivere un’esperienza di adrenalina , è prevista la possibilità di attraversare il “Ponte alla Luna”.

Ore 20.30  Cena in un ristorante tipico lucano.

3° giorno domenica:
ore 8:30/ 9.00 Colazione “home made” sul terrazzo panoramico del B&B a base di dolci e marmellate fatte in casa.

Ore 10:00 Visita guidata al borgo medioevale e al Castello Caracciolo. A seguire visita al museo bibliografico Francesco Mario Pagano e al Convento dei Frati Minori Osservanti risalente al 1571, il cui chiostro presenta un  importante ciclo di affreschi di Leonardo Giampietro del 1741 di scuola Michelangiolesca.

Ore 11.00 Partenza per Padula. La Certosa di San Lorenzo a Padula è un luogo affascinante, ricco di storia e di intensa spiritualità, è la più grande certosa d’Italia ed una delle prime in Europa, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Ore 13.30 Pranzo in un ristorante tipico campano.

Dopo il pranzo rientro al Dimora Storica e partenza.

Per saperne di più contattaci! E se vuoi variare il tuo itinerario, ne costruiremo uno su misura per te!

Puoi chiamarci al 3332666256 oppure scriverci a info@lavocedelfiume.it