I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Invasioni Digitali 2017: invadiamo il borgo di Brienza



11 apr 2017 by Grazia Pugliese, Eventi, Marketing Territoriale


Siete pronti a partecipare alla V edizione di Invasioni Digitali? A partire dal 21 aprile e fino al 7 maggio, musei, borghi, mostre e luoghi d’arte verranno letteralmente invasi da chi aderirà alla manifestazione: grazie all’uso di strumenti digitali come smartphone e tablet, i tesori italiani spesso nascosti o poco conosciuti torneranno alla luce e avranno massima diffusione sul web.

Come ogni anno anche Startup Calabria sarà tra i partner dell’iniziativa e, in tema con lo slogan nazionale “Culture has no borders”, valicheremo per la prima volta i confini regionali per spostarci in Basilicata. Fermamente convinti che la cultura sia il modo migliore per superare limiti e confini di ogni genere, non solo fisici ma anche mentali, domenica 30 aprile a partire dalle 10:00 invaderemo lo splendido borgo di Brienza (PZ) per andare alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi d’Italia.

L’idea di un’invasione digitale in Basilicata è nata quasi per caso, in seguito all’incontro con la vulcanica Rocchina Adobbato, founder delladimora storica La Voce del Fiume. Rocchina è follemente innamorata della sua terra d’origine e crede, come noi, nell’importanza di valorizzare i borghi poco noti attraverso delle iniziative come Invasioni Digitali, eventi in grado di coinvolgere a 360 gradi l’intera comunità.

#InvadiBrienza , organizzata da La Voce del Fiume in sinergia con la nostra associazione, sarà patrocinata dal Comune di Brienza e vedrà la compartecipazione di più attori desiderosi di valorizzare un borgo così caratteristico. In particolare, durante lo svolgimento dell’Invasione, verrà girato un video di promozione turistica, interamente prodotto da Winfly, società di gestione dell’Aeroporto di Pisticci “Enrico Mattei”. La Winfly, consapevole che lo sviluppo della Basilicata è legato, per la natura stessa della Regione, a un pieno sviluppo turistico, ha deciso di produrre il video sulle Invasioni Digitali di Brienza per far scoprire al grande pubblico le bellezze lucane spesso poco note.

Ma come si svolgerà in dettaglio l’invasione? In compagnia della padrona di casa e di guide del luogo, andremo alla scoperta del borgo antico fino ad arrivare all’imponente Castello Caracciolo. Tra le mete dell’Invasione anche la parte diroccata del borgo, compresa la casa del giurista Mario Pagano, e una tappa extra-urbana fino alla Chiesa della Madonna degli Angeli. Alla fine del tour, presso la dimora storica La Voce del Fiume, tutti i partecipanti potranno degustare una selezione di prodotti tipici lucani grazie al supporto del Salumificio Genuino Burgentino di Domenico Lopardo e la Cantina De Biase, un’azienda vinicola di Roccanova (PZ) rinomata per il Grottino. Gli invaders potranno, inoltre, assaporare il pluripremiato liquore “Ulivar – Liquore alle Olive di Calabria” dell’Azienda Agricola Biologica Santa Marina di Oriolo (CS).

Per il programma completo dell’Invasione vi basterà dare un’occhiata qui. L’appuntamento è per domenica 30 aprile alle ore 10:00 presso Piazza del Sedile